La primaria azienda di consulenza alle farmacie adotta ReDoc e PharmaDoc per un progetto ambizioso e di notevole impatto in termini di efficienza e di incremento qualitativo dei servizi alle farmacie.
La Società FAR.MED. srl, azienda primaria nel settore della consulenza alle farmacie con sede a Roma e sette filiali distribuite su tutto il territorio nazionale, ha recentemente sottoscritto un accordo con INFARMA per la fornitura delle soluzioni ReDoc e PharmaDoc. L’intesa porterà alla realizzazione di un progetto ambizioso e di notevole impatto sia in termini di efficienza di un’azienda già leader nella consulenza fiscale, tributaria, legale ed amministrativa, che di innovazione dei servizi che potranno essere offerti alle farmacie clienti.

Il progetto parte con la sostituzione dei tradizionali processi di gestione documentale, attualmente basati sui documenti cartacei e sulla registrazione ed analisi manuale dei documenti e dei dati, con un sistema che automatizza le fasi di ricezione, lettura e registrazione contabile dei documenti delle farmacie, permettendo un immediato ritorno in termini di qualità e tempestività dell’analisi dell’attività aziendale. Contestualmente a questa fase di “ottimizzazione ed ammodernamento dei processi” interni alla Farmed, il progetto consente di offrire nuovi ed importanti servizi alle farmacie servite come, ad esempio, la conservazione sostitutiva dei documenti contabili, l’accesso ai circuiti bancari per attività sia di consultazione sia dispositive, la quadratura automatica del ciclo ordine-ingresso merce-ddt-fattura e molto altro.

L’innovazione che tale progetto introduce nel mercato è di ampia portata: non si parla solo di rinnovamento tecnologico di una importante realtà quale la Farmed ma soprattutto della predisposizione concreta per la gestione di reti di farmacie. Approfondiremo il tema nel prossimo magazine la cui uscita è prevista a novembre.